immagine

venerdì 22 novembre 2013

Il tumore al seno al di là delle parole di circostanza

L'articolo che segue l'ho trovato veramente molto bello. E' tratto da La 27ora un blog al femminile che racconta le storie e le idee di chi insegue un equilibrio tra lavoro, famiglia, se stesse. Il nome nasce da uno studio secondo il quale la giornata delle donne in Italia dura 27ore allungandosi su un confine pubblico-privato che diventa sempre più flessibile e spesso incerto.
Grazie all'amica Marisol Barbara Herreros che me lo ha segnalato.
L'articolo immagina paure e bisogni di una donna operata al seno al di là di buonismi e pacche sulla spalla e con quel pizzico di "crudità" che l'argomento richiede, perchè un tumore non è un'influenza e non passa dopo una settimana (nemmeno nel più roseo dei casi). La diagnosi di cancro scatena buone parole, consigli non richiesti ed una valanga di citazioni di casi analoghi dove tutto è andato ok e non è stato così terribile. A volte può fare di più il silenzio o un piccolo dono sincero.
"Il male da vincere con il rossetto" di Chiara Mariani 

Nessun commento:

Posta un commento