immagine

mercoledì 28 gennaio 2015

Il Consiglio Regionale della Toscana approva la mozione per le partite iva colpite da grave malattia

Ve la ricordate la Mozione “Diritti e tutela per i lavoratori autonomi colpiti da malattia grave o prolungata” ispirata alla Petizione di Afrodite K e presentata dal gruppo Fratelli d'Italia il 5 agosto 2014? Finalmente il 28 gennaio 2015 è stata approvata all'unanimità dal Consiglio Regionale Toscano e si va adesso a sommare all'approvazione dell'ordine del giorno nel Comune di Grosseto ed a quello della Regione Puglia.

L'Ufficio Stampa del Consiglio Regionale scrive: La mozione chiede al Presidente della Giunta di intervenire al Parlamento affinché venga rivista la normativa al fine di tutelare maggiormente i lavoratori autonomi colpiti da grave malattia. Il capogruppo di FI Giovanni Donzelli ha spiegato che è venuto a conoscenza della petizione “Diritti ed assistenza ai lavoratori autonomi che si ammalano”, da una libera professionista maremmana (oh chi sarà mai?!). Nella mozione si legge che la petizione ha raggiunto 44 mila firme (sì, quando è stata protocollata la mozione, adesso siamo a quasi 80.000!). La donna, con patologia seria (si chiama cancro, si può dire, non porta male, tanto ormai me lo sono già beccato), ha portato all’attenzione delle istituzioni il fatto che i lavoratori con partita iva colpiti da gravi malattie non hanno garanzie o attenzioni. “Inoltre – ha detto Donzelli – nel periodo in cui i lavoratori a partita iva si ammalano, rischiano pure controlli fiscali perché non in linea con gli studi di settore. Il rischio è grave, mancano tutele per i lavoratori autonomi”. In aula, si è giunti a un testo condiviso. Marta Gazzarri ha espresso voto favorevole del gruppo Toscana civica riformista “la questione – ha detto – merita apprezzamento e condivisione”. Apprezzamento alla mozione “che affronta un tema vivo e attuale dei lavoratori autonomi” è stato espresso anche da Lucia Matergi (PD) che ha chiesto alcune modifiche alla mozione, accettate dai proponenti, e che dichiara "Se la mozione può dare input in più, anche se materia Parlamentare, noi votiamo sì".

Grazie raga!!. 
Questo ulteriore tassello rende moooolto felice Afrodite K, non solo per l'approvazione in sè, ma anche perchè si sta configurando una sinergia tra diverse forze politiche, tra loro anche profondamente diverse, che su questa partita dimostrano di viaggiare spedite verso la stessa meta. Non dovrebbe essere così la politica? Ci vuole un cancro per mobilitare la responsabilità dei politici verso questioni assolutamente trasversali?



Quindi.... Avete presente quante Regioni e quanti Comuni ci sono in Italia? 
Qualsiasi corrente politica voi seguiate, siate virali!!
Questa cosa DEVE espandersi a macchia d'olio. 
Il Ministero del Lavoro non potrà ignorare anche il pressing delle amministrazioni locali se diventeranno numerose.

Il tutto è stato poi pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (pag.12) l'11 febbraio 2015.

1 commento: