immagine

lunedì 5 maggio 2014

Lo Stato fa differenza tra lavoratori, il Cancro no: il video di Afrodite K

Finalmente pronta la campagna Video di Afrodite K per lanciare un messaggio forte al Governo ed all'opinione pubblica sulla necessità di dare una malattia dignitosa a TUTTI i lavoratori. Tutti. Il titolo della campagna? "Lo Stato fa differenza tra i lavoratori, il Cancro no".

Già con il post "Nella guerra tra poveri, i poveri perdono sempre aveva evidenziato la necessità per tutti i lavoratori di allearsi e lottare per una malattia dignitosa indipendentemente dalla professione svolta denunciando l'incostituzionalità con cui vengono trattati i lavoratori autonomi . Adesso lo stesso messaggio è condensato in  pochi minuti attraverso un video realizzato grazie a Daniele Stocchi, un giovane videomaker romano (lavoratore autonomo anche lui), che ha offerto il suo aiuto per la diffusione della Petizione "Diritti ed assistenza ai lavoratori autonomi che si ammalano".
Daniele una mattina mi contatta e si presenta dicendomi "Cosa posso fare per questa battaglia?" "Beh, rispondo io, questa è magia.... stavo pensando di realizzare un video, aiutami con quello!!". Ecco come è nato questo progetto.

Ma chi è Daniele Stocchi?
Daniele Stocchi è un videomaker di 32 anni, nato e cresciuto a Roma.  Diplomato al liceo classico, ha studiato sceneggiatura e regia presso il Cineteatro di Roma, ed ha realizzato varie produzioni, tra le quali un lungometraggio dal titolo “Quilty”, in uscita nel 2014. Nel 2012 è stato sceneggiatore finalista per il concorso “Il Cortificio”, patrocinato da Minimum Fax e Coming Soon Television, con la sceneggiatura “Ci vorrebbe Morgan Freeman”. Nello stesso anno lavora come assistente alla regia per la fiction “Un Medico In Famiglia”. Nel 2013 ha realizzato il cortometraggio “La Badante”, finalista in un concorso nazionale. Daniele esercita la professione di videomaker ed ha realizzato diverse produzioni tra spot, video aziendali, videoclip e concerti, eventi di moda, vernissage e conferenze.
Ecco perchè ha deciso di dare il suo contributo a questa battaglia....
“Ritengo di essere una persona che ama informarsi, e sostengo spesso le petizioni di Change.org, ma quando sono venuto a conoscenza della causa promossa da Afrodite K, ho compreso di avere delle lacune molto gravi riguardo ai miei diritti di lavoratore autonomo. Non mi è stato difficile immaginare che come me, milioni di italiani, ignorano o sottovalutano lo stato di totale assenza di diritti in cui versano. Ho ritenuto un dovere offrire il mio contributo con un video, e ringrazio Daniela Fregosi per l’enorme impresa che sta portando avanti. La lotta di Daniela è la lotta di tutti noi, al di là del nostro stato di salute…”

Guarda il video nel canale YouTube di Afrodite K
E poi? Via con la diffussione virale!!!!

Nessun commento:

Posta un commento