immagine

domenica 4 maggio 2014

La vaporiera: strumento indispensabile

Eccola qua, la mia piccola al lavoro! Questa è la terza che mi faccio fuori. Usandola anche più volte a giorno, ogni tanto una vaporiera mi muore. Questa è stata un'affarone, su ebay solo 23€ spedizione compresa (alla faccia delle supervaporiere multistrato, multiefficienti, multicostose). Per le mie esigenze, questa basta ed avanza. Da quando mi sono ammalata siamo inseparabili.

Uso la vaporiera da una vita per cuocere verdure (anche se sempre meno perchè stò cercando di assumerle crude e attraverso succhi), cereali, pesce. Nell'ultimo anno nè ho aumentato l'uso soprattutto per i cereali che non consumo più sotto forma di pasta industriale ma di chicco (riso integrale, miglio, quinoa, grano saraceno...).
La vaporiera elettrica rispetto alle altre da utilizzare sul gas, è un vantaggio enorme. Posizioni tutto, metti il timer e te ne vai. Per me è fantastica visto che ho lo studio in casa.
Questa poi ho faticato un casino a trovarla così. Erano tutte enormi, costose, ingombranti, supercapienti e invece a me serviva qualcosa di piccolo, solo per me. Alla fine ci sono riuscita ed ho trovato lei, leggerissima, piccolina, addirittura forse anche troppo, ma proprio per quello così tenera.....Appena ho cominciato ad usarla, l'ho amata da subito.
Le verdure soprattuttto, cotte così, hanno tutto un altro sapore. Se poi provengono dal mio orticello....

2 commenti:

  1. Raccontami qualcosa sulla fieta che segui. Io non ne seguo alcuna e mangio di tutto anche cose che sicuramente non fanno bene tipo fritti e salumi ma mi dico che tanto....... ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Via via scrivo qual è il mio stile di vita alimentare soprattutto da quando ho avuto la diagnosi nella categoria dei post "Alimentazione": http://tumoreseno.blogspot.it/search/label/Alimentazione

    RispondiElimina