immagine

mercoledì 28 maggio 2014

La Regione Toscana s'interessa al problema "Cancro e Lavoro"

Afrodite K è stata chiamata dalla Regione Toscana (Assessorato al Diritto alla Salute) a fornire il proprio contributo per il lancio di un tavolo di lavoro sul tema "Cancro e Lavoro". Ovviamente Afrodite K porterà informazioni e attenzione al tipo di lavoro più trascurato ed invisibile, quello autonomo. Si comincia con la stesura di una lista con i possibili soggetti interlocutori del tavolo.

Il 12 aprile 2014 Afrodite K aveva scritto al Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, segnalandogli l'emergenza sociale sulla mancanza di diritti e tutele per i lavoratori autonomi che si ammalano ed incontrano patologie che richiedono cure molto lunghe nel tempo nonchè l'esistenza di una Petizione nazionale che ha già raccolto otre 44.000 firme.
Il 12 maggio 2014, dopo 1 mese esatto, il Presidente risponde "Vista l'importanza del tema da lei evidenziato nella sua lettera, ho condiviso le sue considerazioni con l'Assessorato al Diritto alla Salute che ritiene opportuno promuovere un incontro con il Prof. Gianni Amunni, Direttore Operativo dell'Istituto Toscano Tumori (ITT) al fine di approfondire le tematiche e individuare azioni di supporto in merito alla questione dei malati oncologici lavoratori autonomi. La ringrazio per la avermi scritto e le faccio i miei migliori auguri per la lotta che sta combattendo."
Il Prof. Gianni Amunni, mi contatta telefonicamente il 14 maggio e fissiamo un appuntamento a Firenze presso l'Assessorato al Diritto alla Salute per il 16 maggio 2014.
Amunni si è dimostrato molto attento al problema generale "cancro e lavoro" in quanto ormai le statistiche parlano chiaro, i tumori sono in aumento, sono in aumento tra le persone giovani ancora in età lavorativa e quindi ammalarsi di cancro si traduce spesso in problematiche non solo mediche ma anche professionali e di sussistenza economica che viene compromessa.
Le patologie oncologiche che maggiormente sono coinvolte, per le loro alte statistiche sono: tumore al seno, ala prostata, al polmone ed al colon.
Recentemente si è iniziato in modo concreto ad affrontare la tematica generale dei diritti dei pazienti oncologici in quanto lavoratori rimanendo però nell'ambito dei lavoratori dipendenti (progetto ProJob). E' necessario occuparsi anche della situazione dei lavoratori autonomi che si ammalano che, per la tipologia di lavoro e le attuali tutele, sono soggetti sociali ancora più "deboli".
Con Amunni abbiamo concordato un primo obiettivo: redarre una lista di possibili interlocutori e soggetti istituzionali (associazioni dei malati, sindacati ed associazioni di categorie professionali, Inps....) che possano entrare a far parte di un Tavolo di lavoro costruito ad hoc per affrontare questo emergenza sociale.

Speriamo bene...... In ogni caso Afrodite  vi terrà aggiornati.
Stay tuned.

1 commento:

  1. Un albero si riconosce dai suoi frutti...e tu stai dando ottimi e bellissimi frutti!
    Grande!!

    RispondiElimina