immagine

giovedì 13 marzo 2014

Afrodite K sostiene la ricerca dell'Università Bicocca di Milano su lavoro e salute

E' stata una scelta un pò sofferta ma alla fine Afrodite K ha deciso di sostenere la ricerca organizzata dall'Università di Milano Bicocca su un tema così importante come il rapporto tra attività lavorativa e salute psico-fisica. Le perplessità iniziali erano dovute alla constatazione che, come al solito, i lavoratori autonomi vengono nei fatti ignorati in quanto prima viene chiesto che tipo di lavoro fai e tra le alternative è contemplata la libera professione, poi però molte delle domande sono impostate sostanzialmente sull'attività dei lavoratori dipendenti. Ma c'è un però...., il questionario da compilare dà la possibilità di esprimere comunque la nostra voce perchè prevedere degli spazi per i commenti. Quindi partecipiamo anche noi e facciamoci sentire!
Il questionario lanciato dall'Università si propone di raccogliere informazioni su alcuni aspetti della gestione della propria esperienza lavorativa e del proprio  stato di salute. Queste informazioni costituiranno la base per cercare di migliorare la comprensione scientifica della relazione tra le caratteristiche lavorative e la salute psico-fisica.
Lo studio è realizzato dal gruppo di ricerca in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni del Dipartimento di Psicologia dell'Università degli studi di Milano-Bicocca coordinato dal Dott. Massimo Miglioretti

Partecipa alla ricerca e compila il questionario.

PS Se sei un lavoratore autonomo e ritieni che alcune domande non ti rappresentino puoi inserire i tuoi commenti quando ti vengono richiesti alla fine di molte delle domande "Se ha riscontrato domande poco chiare o che l'hanno infastidita in qualche modo, ci indichi numero e lettera relative. Nella stessa casella può indicare anche il motivo per cui ha segnato la domanda."

1 commento:

  1. ci sarebbe tanto da dire..... purtroppo almeno io collaboro a p.va 4ore il giono con un azienda.... e non ho trovato un grande sostegno... addirittura lavoravo durante le chemio e le colleghe donne... mi facevano notare gli errori che facevo... ma una deve cmq sopportare se è sola e ha bisogno di soldi...e nn c è altro in vista... tutto qui..

    RispondiElimina