immagine

mercoledì 5 novembre 2014

Jobs Act, Legge di Stabilità, Partite Iva e Malattia: meno male che c'è Acta

Nella puntata di Ballarò del 4 novembre 2014 per la prima volta, grazie ad Acta Associazione Consulenti Terziario Avanzato, siamo riusciti a vedere in televisione (setting per definizione molto difficile per i processi, le logiche i tempi che comprimono l'approfondimento ed il dettaglio) una fotografia sintetica, chiara ed esaustiva della situazione attuale delle partite iva. Non solo, in modo altrettanto chiaro e netto sono emerse le precise richieste a Parlamento e Governo affinchè consulenti e professionisti non rimangano anche questa volta eterni fantasmi ed esclusi soprattutto dalle tutele per la malattia.
Bravi davvero, oltre ogni aspettativa direi. Le logiche della televisione e dei media in genere, Afrodite K le conosce ormai molto bene dopo 1 anno di battaglia per la tutela dei lavoratori autonomi che si ammalano gravemente. Mi sono apprestata a guardare la puntata di Ballarò senza troppi entusiasmi e pronta ad affrontare le solite delusioni che la tv in genere offre con le sue interruzioni, intermezzi pubblicitari, sintesi eccessive, logiche di spettacolarizzazione. 
Invece no. Decisamente no. In tutta la puntata sicuramente ci sono stati moltissimi momenti di déjà vu ma durante gli interventi dei rappresentati di Acta si aprivano spiragli di concretezza, chiarezza, stimolo e richiesta di risposte.
Brava, devo dire, anche la giornalista Eva Giovannini che con la gestione del collegamento e le domande efficaci ha contribuito non poco.
Un grazie sincero da Afrodite K e da tutte le partite iva ignorate ad Acta per l'importanza che, negli interventi fatti, è stata data alla tutela della malattia ed alla Petizione "Diritti ed assistenza per i lavoratori autonomi che si ammalano" e per la richiesta di risposte da parte del Governo.
Sono certa di rappresentare bene, mio malgrado, il popolo delle partite iva ammalate e vi posso assicurare che sentire incalzare le istituzioni sul tema della tutela della malattia, a chi malato lo è o lo è stato davvero, fa un effetto tutto particolare. Un conto, infatti, è lottare per un diritto di cui "potrei" avere un giorno bisogno (io o i miei cari), altro film è rendersi conto che c'è qualcuno che cerca di lottare proprio per te, che la malattia ormai la conosci bene e che sulla tua pelle sconti gli effetti di quelle tutele mancanti.
Quindi grazie davvero a nome anche di tutte quelle partite iva lì, quelle ammalate.
Grazie alle splendide persone che sono interventute e che conosco e stimo da tempo. Grazie alla presidente Acta Anna Soru, alla testimonianza di Samanta Boni, all'intervento di Elisa Marras e Luigi Labriola ed infine all'incalzante Ugo Testoni (mitico!!). 
Grazie infinite, mi avete davvero emozionato....

Per chi non avesse visto la puntata o per chi volesse rivederla di nuovo, godeteveli!!

Parte introduttiva del collegamento in diretta da inCOWO a Milano
Parte centrale del collegamento 
Intervento di Giuseppe Civati sulle richieste di Acta "Renzi ascolti le partite iva".
Per approfondire il JobsActa e le richieste di Acta clicca qui.

Caro Matteo, come vedi continuiamo a non essere sereni. Ascoltaci, please......

Nessun commento:

Posta un commento