immagine

domenica 22 marzo 2015

Sollecito alla Camera sulla malattia dei lavoratori autonomi: #polettirispondi all'interrogazione

Vi ricordate l'interrogazione parlamentare a risposta scritta riguardante la Petizione "Diritti ed assistenza per i lavoratori autonomi che si ammalano" indirizzata al Ministero del Lavoro? Beh, ormai sono ben 11 mesi che è ferma alla Camera. Del resto il Ministero sta ignorando anche le oltre 81.000 firme della Petizione. Ma un conto è ignorare una Petizione, ben altro film è farlo con un atto parlamentare che richiederebbe una risposta entro 20 giorni.....

Il 18 marzo 2015, nella seduta n.394 dell'Assemblea della Camera, la deputata Marialucia Lorefice ha formalmente sollecitato la risposta scritta all'interrogazione presentata che adesso, infatti, presenta nell'aggiornamento del suo status, il sollecito effettuato.

Ecco il resoconto stenografico (Fonte):

MARIALUCIA LOREFICE. Chiedo di parlare.
PRESIDENTE (vicepresidente Roberto Giachetti). Ne ha facoltà.
MARIALUCIA LOREFICE. Grazie Presidente. L'articolo 134 del Regolamento della Camera dei deputati recita che «nel presentare un'interrogazione, o successivamente, il deputato può dichiarare che intende avere risposta scritta. In questo caso, entro 20 giorni, il Governo deve dare la risposta e comunicarla al Presidente della Camera. Questa risposta è inserita nel resoconto stenografico della seduta in cui è annunziata alla Camera». Questo solo per dire che ho presentato nell'aprile del 2014, quindi ben 11 mesi fa, un'interrogazione alla quale non ho ancora ricevuto risposta. È l'interrogazione n. 4-04677. L'argomento è quello ispirato al testo della petizione «Diritti e assistenza per i lavoratori autonomi che si ammalano». Oggi la petizione ha raggiunto più di 81 mila firme. Molte amministrazioni locali, come comuni e regioni, stanno approvando mozioni e ordini del giorno che chiedono impegni precisi al Parlamento ed al Governo. Ma il Governo continua a tacere e non dà nemmeno una risposta a questa interrogazione. Pertanto, chiediamo una risposta celere all'interrogazione in questione. Grazie.
PRESIDENTE
(vicepresidente Roberto Giachetti). Grazie a lei. Ovviamente trasferiremo immediatamente al Ministro per i rapporti con il Parlamento la sua giusta osservazione.

Diffondete, divulgate, disseminate.
Magari anche un pò di pressione esterna può far comodo.
Se poi ad altre forze politiche e ad altri parlamentari venisse in mente di aggiungere al pressing fatto dalla nostra Petizione, alle amministrazioni locali che si stanno mettendo in fila per sostenerci, a questa interrogazione parlamentare, altre azioni concrete, di sicuro schifo non ci farebbe....

Nessun commento:

Posta un commento