immagine

giovedì 19 marzo 2015

INPS e Carta dei Servizi: i tempi per l'erogazione delle prestazioni per la malattia

Per noi lavoratori autonomi le prestazioni assistenziali Inps già sono pochissime, siamo superoccupati in una battaglia sociale per la tutela della nostra malattia, contemporaneamente impegnati a portar a casa la pagnotta. Ecco perchè conoscere almeno i tempi di erogazione di quelle briciole che ad oggi possiamo avere diventa particolarmente importante. Afrodite K c'ha messo un pò a recuperare queste informazioni ed è felice di condividerle con tutti voi.




Dal sito dell'Inps....

"La Carta dei Servizi Inps rappresenta la sintesi di un cammino che l’Istituto ha intrapreso, ormai da molto tempo, sulla strada della semplificazione e della trasparenza nei rapporti con i cittadini e le aziende, nell’intento di migliorare sempre più la qualità dei servizi offerti. In quest’ottica il documento costituisce un impegno ancora più stringente al rispetto dei principi che, nel corso del tempo, hanno caratterizzato la politica Inps nei confronti della società e, soprattutto, un contratto morale con tutti coloro che usufruiscono dei servizi dell’Istituto. La Carta dei servizi è stata elaborata in diverse versioni, adatte alle diverse esigenze di pubblico: oltre alla versione master è stato predisposto un opuscolo che espone in modo più schematico e agile i contenuti qualificanti della Carta; infine, sono disponibili due versioni Volantino, per i cittadini e per le aziende, con le informazioni essenziali. Attualmente l’Inps è impegnato ad elaborare una nuova Carta dei servizi che, oltre al necessario aggiornamento, terrà conto anche della recente integrazione con gli enti Inpdap (Gestione lavoratori pubblici) ed Enpals (Gestione lavoratori dello spettacolo e dello sport)."

La lettura di queste righe è quasi commovente...

Ecco la Carta dei servizi Inps datata 27/11/07 e la determinazione del Presidente dell’istituto n. 67 del 4 maggio 2012 sugli standard di qualità.
Secondo la Carta dei Servizi Inps (Fonte: Inps) i tempi massimi per l'erogazione delle prestazioni per i lavoratori autonomi colpiti da malattia sono i seguenti:
  • Pensione di Invalidità Civile: istruttoria e pagamento entro 45 giorni dalla ricezione del verbale della Commissione sanitaria che riconosce l'invalidità (per le regioni convenzionate: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Sardegna)
  • Pensione di Invalidità Civile: istruttoria e pagamento entro 30 giorni dalla ricezione del provvedimento emesso dalla Regione (per le regioni non convenzionate)
  • Assegno sociale: 30 giorni dalla decorrenza della prestazione
  • Indennità di malattia: 60 giorni dalla ricezione del certificato di malattia
  • Indennità di degenza ospedaliera: non è dato sapere..... (nella mia esperienza è stata comunque la prestazione più rapida)
  • Assegno ordinario di invalidità: entro 90 giorni dalla presentazione della domanda
Questi sono i tempi effettivi che ho sperimentato direttamente io. Che dire, auguri....




Nessun commento:

Posta un commento