immagine

domenica 3 maggio 2015

Oltre il cancro: Meditazione, Reiki, Alimentazione e Movimento fedeli compagni di vita

Dalla diagnosi di cancro al seno nell'estate del 2013 è passato un pò di tempo. Anche se per ora tutto tace, è assolutamente troppo poco per fare bilanci o trarre conclusioni mediche (per il tumore al seno si è considerate "guarite" dopo circa 15/20 anni, figuriamoci...). Quasi 2 anni sono però un tempo sufficiente per fermarsi e fare il punto sulla qualità della mia vita e sui metodi, pratiche e coccole naturali che ormai costituiscono il mio protocollo personalizzato ma soprattutto il mio stile di vita.

Ho costruito attorno a me un quartetto virtuoso che sta dando ottimi risultati (molto probabilmente anche sinergici tra di loro) che voglio condividere con voi senza la pretesa di dare indicazioni terapeutiche nè tanto meno sostituirmi ai protocolli assegnati da medici ed oncologi. Questo è semplicemente il modo con cui ho scelto di vivere dopo il cancro e con cui mi trovo bene indipendentemente dall'impatto effettivo che tutto ciò che faccio ha sull'andamento futuro della mia malattia. A questo punto mi comporterei così in ogni caso perchè è il mio modo di volermi bene.

Il virtuoso quartetto è formato da:
  • Meditazione (metodo Maharishi della Meditazione Trascendentale) iniziata a giugno 2013 dopo la biopsia al seno quando ancora non conoscevo i risultati istologici
  • Alimentazione naturale (con un approccio funzionale) perfezionata a partire da giugno 2013
  • Reiki da gennaio 2014
  • Movimento con utilizzo della Cyclette dalla primavera del 2014, ma anche con trekking e ballo.
Non è semplicissimo distinguere gli specifici effetti di ognuna delle mie pratiche anche perchè questo tentativo non va d'accordo con l'approccio olistico e sistemico in cui credo.
Nei casi in cui a mio parere sono emersi degli elementi che mi hanno fatto pensare ad un collegamento più specifico e prevalente (per esempio il momento della comparsa di quel determinato effetto), ho segnalato tra parentesi la mia ipotesi di relazione causa-effetto.

Effetti positivi sulla mente
  • miglioramento evidente della creatività (Meditazione)
  • miglioramento evidente del problem solving specialmente con individuazione di soluzioni concrete ai piccoli problemi quotidiani (Meditazione)
  • miglioramento della memoria a breve termine (Meditazione)
  • facilità e velocità nella selezione delle priorità e di ciò che è importante per me (Reiki)
  • drastica riduzione di pensieri negativi o preoccupazioni per l'andamento della malattia (Reiki e Meditazione)
Effetti positivi sul corpo:
  • scomparsa dei geloni che mi venivano alle mani d'inverno (Reiki)
  • scomparsa delle sintomatologie influenzali invernali (niente influenza, raffreddori, mal di gola, niente di niente per tutto l'inverno!!) molto probabilmente dovuta all'Alimentazione e nello specifico ai Succhi Vivi.
  • scomparsa di una ciste ovarica di 5 cm con un mese di trattamento intensivo di Reiki
  • riduzione drastica degli attacchi di colite connessi alla sindrome del colon irritabile di cui soffro da sempre (Alimentazione e Reiki)
  • riduzione drastica di muco nasale emersa indirettamente notando quanto la mia spesa per acquisto di fazzolettini di carta è diminuita (Alimentazione)
  • ottimo peso forma 49 kg per 1,60 di altezza (Alimentazione e Movimento)
  • miglioramento della pelle del viso (Alimentazione)
  • diminuzione drastica nei dolori alla parte lombare della schiena: probabilmente è diminuita la quota parte dovuta ad effetti psicosomatici ed alla senzazione di "peso sopportato" (Reiki)
Effetti positivi sulle emozioni (Reiki):
  • riduzione drastica di reazioni di ansia e preoccupazione rispetto agli eventi negativi che via via accadono (ma anche della loro prefigurazione possibile)
  • riduzione drastica della paura per l'incertezza del futuro
  • senso di fiducia per il futuro
  • profonda serenità e senso di pace
  • riduzione drastica delle escursioni emotive e degli sbalzi d'umore
  • riduzione delle arrabbiature
  • aumentata empatia, comprensione e disponibilità verso gli altri
  • senso di gratitudine per ciò che ho 
  • umore maggiormente positivo e solare
Effetti positivi sui comportamenti
  • riduzione drastica della "fame nervosa" (Alimentazione)
  • maggiore bisogno di dormire: soprattutto se ho fatto qualcosa che mi ha stancato il corpo chiede in modo chiaro di dormire di più la notte (Reiki)
  • miglioramento della profondità del sonno notturno (Reiki)
  • "rallentamento" generale, minore senso d'urgenza nel fare le cose, minore necessita di "fare" con riduzione dello stress (Reiki)
  • miglioraremento nell'auto-protezione: abbassamento della soglia di tolleranza verso tutti i tipi di "intossicazione" (alimentazione, rumori, persone negative.....) con chiari segnali di allarme (provenienti dalla mente e dal corpo) che mi inducono a sottrarmi a stimoli nocivi o ad intervenire con cambiamenti nel mio comportamento
  • scelte di vita e di lavoro maggiormente connesse ai miei valori e priorità (Reiki)
E la sperimentazione continua........

Nessun commento:

Posta un commento