immagine

giovedì 22 dicembre 2016

Sciopero contributivo, more e crowdfunding di Acta

Ve lo ricordate il crowdfunding organizzato dall'Associazione dei Freelance Acta? Beh, quei 10.000€ raccolti grazie a tutti voi serviranno per la maggior parte a coprire le spese relative alla causa legale in corso contro l'Inps che mira a far arrivare la questione tutela dei lavoratori autonomi colpiti da malattia grave o prolungata alla Corte Costituzionale. Ma una parte minore sta coprendo le more che via via mi arrivano relative allo sciopero contributivo di 1 anno e mezzo che ho fatto. Già Acta, a novembre 2015, mi aveva rimborsato 208,28€ attingendo proprio alla raccolta fondi. In questo dicembre 2016 ho ricevuto un altro saldo di 97,79€ da Acta sempre per coprire more relative ai ritardati pagamenti Inps.
Grazie ancora a tutti voi che avete reso questo possibile. Da semplice cittadina ed attivista non avrei mai potuto sobbarcarmi anche gli oneri economici di una battaglia che già mi impegna moltissimo da 3 anni.

Nessun commento:

Posta un commento